Perché igienizzare le mani è sempre importante contro virus e batteri

Un gesto semplice ma spesso sottovalutato: ecco come igienizzare le mani in modo corretto

 

Guida contro virus e batteri: ecco come igienizzare le mani correttamente!

Quando si rientra a casa, prima di mangiare, cucinare, dormire: lavarsi le mani è un gesto che ripetiamo più volte al giorno e che impariamo fin da piccoli, ma spesso sottovalutato. Mai come negli ultimi mesi però, ce lo siamo sentiti ripetere un milione di volte che, igienizzare le mani è di fondamentale importanza per impedire la diffusione del Covid-19.

Un gesto così semplice e (che sembra) scontato è, infatti, in grado di proteggere noi stessi e gli altri. Ma siamo sicuri di sapere come lavarsi le mani correttamente in modo tale che il risultato sia letale per virus e batteri?

Perché lavare le mani è così importante?

Durante la giornata le nostre mani vengono a contatto con tantissime cose: pensiamo a banconote, sostegni dei mezzi pubblici, maniglie, attrezzi in palestra, cellulare ecc. Anche se la maggior parte dei germi è innocua, alcuni hanno delle caratteristiche patogene e causano, per esempio, raffreddore, congiuntivite, influenze intestinali o malattie più pericolose, come il coronavirus.

Dalle mani, infatti, virus e batteri vengono trasportati facilmente verso bocca, naso e occhi, entrando nel corpo, per questo è importante proteggere le vie respiratorie.

La prevenzione prima di tutto…

La prevenzione di molte malattie, non solo del coronavirus, parte dalla pulizia delle mani, perché i germi sono ovunque e, quindi, virus e batteri si spostano facilmente da un punto all’altro, utilizzando:

- Acqua

- Oggetti

- Esseri viventi

Ecco perché igienizzare le mani molto spesso è fondamentale per prevenire le infezioni.

8 step per igienizzare le mani

Attenzione però: un risciacquo veloce non è sufficiente! La detersione delle mani è considerata come una vera e propria misura preventiva (forse la più importante) e l’OMS (Organizzazione mondiale delle Sanità) ha elaborato un protocollo raccomandato su come lavarsi le mani correttamente:

1. Bagnare le mani con l’acqua corrente.

2. Applicare una quantità di sapone liquido (non saponette!), come per esempio il sapone liquido di BioNike, sufficiente a coprire tutta la superficie delle mani.

3. Friziona le mani palmo contro palmo.

4. Strofinare il palmo destro su quello sinistro e viceversa, intrecciando le dita tra loro.

5. Fregare con decisione contro il palmo e sotto le unghie.

6. Circondare il pollice, strofinalo con un movimento rotatorio, poi friziona in avanti e indietro con le dita della mano destra strette tra loro nel palmo della mano sinistra e viceversa.

7. Risciacquare le mani con l’acqua.

8. Asciugare con una salviettina monouso.

Questa procedura per essere efficace contro virus e batteri deve durare almeno 40 secondi, meglio ancora se 60.

Come lavarsi le mani correttamente anche fuori casa

Il lavaggio delle mani più efficace è quello con acqua e sapone, ma se ci troviamo fuori casa e non abbiamo a disposizione un bagno pubblico, è possibile utilizzare una soluzione alcolica specifica per igienizzare le mani, come per esempio il gel Amuchina disinfettante, da versare semplicemente sul palmo per poi seguire la medesima procedura descritta prima.

Ricorda di lavare bene le mani diverse volte durante la giornata, soprattutto in situazioni a rischio, perché oggi come non mai è una responsabilità verso sé stessi e gli altri!

 



Promo del giorno