Vesciche ai piedi: i rimedi per evitarle in estate

Per prevenire e curare le vesciche ai piedi i rimedi sono molti. Vediamo allora quali sono i più efficaci e cosa si può fare per godersi una lunga passeggiata anche nei mesi più caldi.

 

SOS vesciche ai piedi? I rimedi per evitarle con il caldo e i sandali estivi

Caldo e lunghe passeggiate non sempre vanno d’accordo, soprattutto con i sandali estivi! Se sei un amante della vita all’aria aperta, infatti, sarai entusiasta dell’arrivo della bella stagione. Tuttavia, la possibilità di tornare a casa con le vesciche ai piedi è molto alta. Cosa fare, dunque, per evitare tagli e dolori causati da queste fastidiose bolle?

Per le vesciche ai piedi i rimedi sono tanti: vediamo cosa fare e quali prodotti usare quando il piede sudato viene costantemente sfregato sui cinturini senza la protezione di calze e calzini.

Perché vengono le vesciche ai piedi?

Le cause delle vesciche ai piedi possono essere di diversa natura. Possono riguardare aspetti legati al modo in cui camminiamo, alle scarpe che utilizziamo oppure possono dipendere da alcune patologie.

Ecco allora le principali cause delle vesciche ai piedi:

- Sfregamento: le vesciche da sfregamento sono le vesciche più comuni sui piedi. Quando infatti porti delle scarpe nuove per la prima volta oppure cammini molto il tuo piede è costantemente a contatto con il tessuto o il materiale delle scarpe. Le posizioni più comuni sono sopra al tallone, sulle dita esterne del piede oppure tra le dita, soprattutto se le scarpe sono strette o scomode. Il caldo poi non aiuta, perché avere il piede sudato aumenta la possibilità che si formino delle vesciche. Quando il piede sfrega, infatti, gli strati più esterni della pelle si “rovinano” e il corpo, per difendere gli strati più profondi, produce una sorta di siero che è quello che vediamo nella cosiddetta “bolla d’acqua”.
- Ustione: anche il sole può provocare delle vesciche sui piedi. Infatti, sia quando camminiamo per tanto tempo sotto al sole con delle scarpe aperte, sia quando siamo in spiaggia, i piedi sono sempre esposti ai raggi solari. Se non si usano delle protezioni solari il rischio è quello di ustionarsi e le ustioni possono generare delle vesciche. Quando sei al sole quindi non dimenticare mai di mettere la crema solare protettiva anche sui piedi.
- Patologie: le vesciche possono venire anche a causa di alcuni disturbi o patologie. Possono essere sintomo di un’allergia a qualche materiale usato per le scarpe o i calzini oppure di una disidrosi, una malattia che fa venire molte bollicine e vesciche soprattutto sulla pianta del piede.

Cosa fare e cosa non fare?

Le vesciche per guarire bene devono seguire il loro corso. Una volta che si sarà formato il siero sottopelle, infatti, non bisogna farlo uscire. Non preoccuparti, la pelle lo riassorbirà del tutto e in questo modo si aiuteranno gli strati più profondi della pelle a rigenerarsi. È importante non bucare le vesciche per non rischiare delle infezioni.

Nel caso in cui la pelle si rompesse da sola, invece, disinfetta bene la zona della vescica anche più volte al giorno fino a quando non guarisce.

Vesciche ai piedi: rimedi e prodotti per prevenirle

In vista dell’arrivo del caldo e perché no, di passeggiate più lunghe all’aperto puoi aiutare i tuoi piedi a combattere i fastidi delle vesciche. Ecco allora quali sono i rimedi e i prodotti più validi per farlo:

- Polveri: si tratta di un prodotto che serve ad assorbire l’umidità del piede che ha molti benefici. Per prima cosa lo rende più asciutto, quindi diminuendo il sudore diminuisce anche il rischio vesciche e la proliferazione dei batteri che potrebbero causare altri disturbi come la micosi alle unghie. Poi queste polveri sono utili anche per ridurre il cattivo odore e danno al piede una sensazione di freschezza. Si possono usare come fossero un borotalco, quindi, vanno applicate sulla pelle asciutta prima di indossare le scarpe aperte o i calzini. Un esempio è la polvere piedi Allga San.
- Pediluvio: è il rimedio per eccellenza per il benessere del piede. Molto facile da fare, basterà mettere i piedi in ammollo in acqua calda e aggiungere del sale da cucina o dei sali da bagno oppure del bicarbonato. In questo modo si darà sollievo ai piedi affaticati e si lenirà la pelle sfregata dalle scarpe. Puoi provare anche un pediluvio già pronto come il bagno riducente anti-callosità Allga San.
- Cerottini: per le vesciche ai piedi tra i rimedi più efficaci ci sono sicuramente i cerottini. Non sono dei comuni cerotti, ma sono stati pensati proprio per attutire e allo stesso tempo curare la vescica. Sono fatti di un materiale morbido che aderisce perfettamente fino diventare una seconda pelle protettiva per la vescica del piede. Si possono usare o per prevenire le vesciche e applicarli sulle zone in cui solitamente si presentano oppure anche direttamente sulla vescica per proteggerla da ulteriori sfregamenti. Un esempio sono i cerotti per le vesciche Compeed disponibili in diverse misure pensate per le varie zone del piede.

Contattaci per saperne di più sulle vesciche ai piedi, i rimedi e i prodotti più efficaci per prevenirle e curarle.



Promo del giorno