Come evitare il gonfiore addominale dopo i pasti natalizi

Sgarri a Natale: ecco come prevenire e combattere il gonfiore addominale dopo i pasti

 

Abbuffate in vista? Ecco come contrastare il gonfiore addominale dopo i pasti

Pesantezza mista a senso di colpa: è la sensazione tipica che segue le abbuffate dei giorni di festa. Piuttosto comune, infatti, ritrovarsi ad avere a che fare con il gonfiore addominale dopo i pasti tipici delle festività, specialmente a Natale e Capodanno.

Tra pandori, panettoni, torroni, fritti e super condimenti, lo stomaco potrebbe risentirne. Ma è possibile evitare il gonfiore o dobbiamo rassegnarci a non chiudere il bottone dei jeans per diversi giorni? Vediamo quali accortezze adottare.

3 consigli per prevenire il gonfiore (senza rinunciare al pranzo di Natale)

Durante le vacanze natalizie è del tutto normale lasciarsi andare e concedersi qualche “stravizio” a tavola, perché i piatti tipici delle feste sono tutt’altro che leggeri e anche i dolci fanno la loro parte. Ecco allora che, puntualmente, si presenta il tanto temuto gonfiore addominale dopo i pasti, che però è possibile prevenire seguendo questi semplici consigli:

1. Mangia lentamente. L’ingordigia ci porta a incamerare molta aria nell’apparato digerente. Gusta allora la lasagna, ma fallo masticando lentamente ed evitando di parlare.

2. Limita le bibite gassate. Oltre a essere ricche di zuccheri, contribuiscono a gonfiare la pancia in modo significativo. Bevi, invece, molta acqua e, magari, anche una tisana sgonfiante dopo il pasto, come per esempio Fast Coligas di Aboca con zenzero, finocchio e coriandolo, che favoriscono l’eliminazione del gas intestinale.

3. Fai una passeggiata. Dopo il pranzo è sicuramente più fattibile, rispetto alla cena, fare una passeggiata, anche solo per portare fuori il cane o prendere una boccata d’aria fresca. Ti aiuterà a favorire la digestione!

… E se il gonfiore addominale dopo i pasti persiste?

Nonostante la buona volontà non sei riuscito a evitare il gonfiore addominale dopo i pasti natalizi? Nell’immediato puoi provare le compresse masticabili con zenzero e finocchio, che facilitano la digestione.

Se poi nei giorni successivi accusi sintomi come stipsi o diarrea, meterorismo, nausea…Keep calm! Ecco dei rimedi molto efficaci che ti permetteranno di rimediare:

- Assumi fermenti lattici vivi: sono ad azione probiotica e contribuiscono quindi a ristabilire l’equilibrio della flora batterica intestinale, favorendo così anche i processi digestivi e l’eliminazione del gas intestinale. Tra i migliori prodotti l’integratore in bustine Lactoflorene Pancia Piatta

- Consuma le tisane. Per depurare l’organismo bevi più volte al giorno una tisana sgonfiante (soprattutto dopo i pasti), come ad esempio Fast Coligas di Aboca con zenzero, finocchio e coriandolo, che favoriscono l’eliminazione del gas intestinale.

- Prova gli integratori drenanti. Per agevolare il drenaggio dei liquidi in eccesso, assumi dei prodotti specifici come il drenante liquido Kilocal Pancia Piatta o il succo concentrato di sambuco e cardio mariano che sostiene le funzioni depurative dell’organismo.

Ultimo, ma non per importanza, il consiglio che riguarda l’attività fisica: non trascurarla neanche, anzi soprattutto, durante le vacanze natalizie e non dimenticare di mangiare prima di un allenamento in modo adeguato per affrontarlo con la giusta carica e smaltire più possibile!

Per tutti i prodotti utili contro il gonfiore addominale dopo i pasti consulta il catalogo de La Tua Farmacia!



Promo del giorno