6 consigli per proteggere la pelle dal sole

Ecco come proteggere la pelle dal sole senza rinunciare all'abbronzatura

 

Addio scottature! Ecco come proteggere la pelle dal sole per una tintarella da urlo

Dopo un lungo (e difficile) anno di lavoro è arrivato il momento di partire per le tue meritate vacanze al mare? Finalmente potrai goderti un po’ di riposo e prendere la tintarella…ma non dimenticare di proteggere la pelle dal sole in modo corretto! Potresti andare incontro a fastidiose irritazioni e scottature.

Vediamo allora qualche utile consiglio per abbronzarsi senza correre rischi!

6 consigli per una pelle abbronzata e protetta

La parola d’ordine quando ci si espone al sole è “protezione”! Anche se sogni un colorito da copertina, è infatti necessario procedere con cautela e utilizzate i giusti prodotti, altrimenti rimedierai soltanto tanto rossore, mettendo in pericolo la tua salute. Quindi cosa fare?

1. Mangia in modo equilibrato. Non ci crederai, ma il lavoro inizia a tavola. Assumendo antiossidanti, infatti, aumenti la naturale capacità foto protettiva, quindi consuma alimenti ricchi di licopene, betacarotene, vitamina C, E ed E, polifenoli e luteina (come vegetali rossi e arancioni).

2. Prepara la pelle. Circa un mese prima dell’esposizione solare sarebbe l’ideale assumere degli integratori solari, formulati proprio per ottimizzare la barriera cutanea e ottenere un’abbronzatura sana.

3. Scegli la crema (giusta). Quando cerchi il solare assicurati che il suo fattore di protezione (SPF) sia adatto al tuo fototipo, anche se il consiglio dei dermatologi è quello di usare sempre una crema solare 50, o almeno 30 (in caso di carnagione scura), come lo spray solare protezione media di Avène.

4. Applica la crema. Il trucco è applicare la crema (spray o latte che sia) almeno mezz’ora prima dell’esposizione, rinnovando l’applicazione ogni due ore e dopo ogni bagno (anche se riporta la dicitura “water resistent”) e non dimenticare le zone più delicate, come attaccatura dei capelli e sopracciglia.

5. Esponiti con giudizio. Te lo sarai sentito ripetere mille volte, ma è di fondamentale importanza questo consiglio per evitare scottature ed eritemi: non esporre la pelle al sole nelle ore centrali della giornata (12.00-16.00) e fallo gradualmente, iniziando con massimo un quarto d’ora di sole diretto.

6. Reidrata la pelle. Quando torni dal mare, nonostante tutte le precauzioni, la pelle ha bisogno di essere “coccolata” dopo lo stress causato dal sole. Per reidratarla e nutrirla, utilizza un bagno doccia delicato non schiumogeno, e applica una crema emolliente riparatrice  e lenitiva, come il latte ristrutturante doposole di Avène: aiuta anche a prolungare l’abbronzatura e favorisce la ristrutturazione cutanea. 

Cosa NON mettere sulla pelle?

Per una buona esposizione, sia che decidi di prendere il sole a casa o in spiaggia, è opportuno evitare assolutamente di spruzzarti profumi o prodotti che contengono alcool perché potrebbero danneggiare la pelle interferendo con i raggi UV.

Inoltre, se sei un amante dei bagni in acqua, dopo i tuffi è importante fare una doccia con acqua dolce per evitare che la pelle si secchi e disidrati troppo a causa dei cristalli di sale. Per questo è consigliabile bere molto per idratare il corpo e la pelle!

Ora sai come proteggere la pelle dal sole in modo perfetto, ma ricordati anche dei capelli secchi e sfribati a causa di cloro, salsedine e sole!

Scopri tutti i prodotti solari in offerta sullo store online de La Tua Farmacia e fai decollare la tua estate!



Promo del giorno